Home / Finanziamenti / La Tecnica di Gann applicata ai Mercati Finanziari

La Tecnica di Gann applicata ai Mercati Finanziari

Molti giornali economici dei primi anni ’30 del secolo scorso annoverarono la figura dell’economista William Delbert Gann per le straordinarie predizioni nelle dinamiche dei prezzi delle azioni e commodities. Ad esempio The Ticker scrisse”…Mr. Gann ci indicò in anticipo i punti esatti ai quali alcune merci sarebbero state  vendute,…Mr Gann ha sviluppato un’idea completamente nuova circa i principi che governano i movimenti dei mercati azionari…”, The Morning Telegraph nel 1922 scrisse “Previsioni scientifica del Top di Wall Strret, Bull market un anno prima…l’esposizione accurata ha permesso di rendere un grande servizio pubblico al fine di liberare Wall Street dalla vendita di cattive pubblicazioni e serie di articoli”…  l’Evening Telegram New York scrisse “…le previsioni e indicazioni fatte da William D.Gann sono precise nell’ 85% dei casi”… e così molti altri quotidiani finanziari.

la-tecnica-di-gann-applicata-ai-mercati-finanziari

L’analista americano fu uno dei primi studiosi a comprendere che qualunque titolo quotato e’ soggetto ad una ciclicità periodica nel tempo. Il suo lascito letterario, l’eredità della sua scuola di trading e della sua tecnica ha permesso una visione e una concezione nuova dei mercati finanziari, arrivando a calcolare i futuri movimenti di borsa siano essi ascendenti o discendenti.

Nella sua carriera di trader egli riuscì a guadagnare oltre 50 milioni di dollari fino al 1955.

 

Cicli di Gann

Una delle più importanti peculiarità della sua tecnica e’ lo studio della dimensione del prezzo insieme a quella del tempo. Commentando i Clicli di Gann, come una delle sue più importanti innovazioni, l’economista scrisse che il “Master Time Factor” era senz’altro la più rilevante. Il vettore del prezzo associato con il vettore del tempo componeva una risultante chiamata prezzo-tempo.  L’iscrizione nel cerchio goniometrico di tale vettore, conferiva un valore trigonometrico il cui valore, chiamato anche “vibrazionale”, rappresenta l’esatta quantità di crescita o decrescita in funzione del tempo di un particolare titolo quotato.

Ed e’ proprio da tale funzione che si ricavano gli angoli di Gann ossia i supporti e resistenze dinamici nel quale si evolverà la dinamica del trend.

 

Libri Sul trading

Nell’opera “La Meccanica Matematico Geometrica dei mercati finanziari”, scritta da Francesco Massetti, si illustra la teoria di Gann nei suoi principi scientifici e filosofici, e le varie applicazioni pratiche nei mercati attuali come l’Euro Dollaro, l’Indice Dax, l’Indice Ftse Mib ecc.

libri-sul-trading

Nei vari libri sul trading, il testo specifica come determinare i cicli finanziari e la completezza della teoria di Gann nel suo aspetto Matematico Geometrico. L’autore ha dedicato un capitolo di ulteriore innovazione personale riuscendo ad identificare nuovi punti di ingresso o Set Up attraverso calcoli trigonometrici.

Nel libro viene indicato non solo la tecnica teorica e pratica, ma anche l’aspetto operativo riguardante il posizionamento,  lo stop loss, il risk managment, ed il condizionamento psicologico di cui tutti siamo soggetti. In un capitolo a parte vengono approfondite le 28 regole di Gann.

Con l’acquisto del libro saranno incluse 2 settimane di analisi gratuite di un mercato attraverso la tecnica di Gann, attraverso un software “Top Trader”(c), studiato per applicare la tecnica da subito e trarre profitto dagli insegnamenti ricevuti. Tale software gratuito on line sul blog include le serie storiche di numerosi mercati ed e’ possibile utilizzarlo da subito una volta appresi i principi teorici ed i cicli di Gann.

Salva